Volevo essere bionda, romanzo di Veronica Barsotti

«Ho trentaquattro anni, un lavoro precario nell’ambito della comunicazione
e sono rimasta senza mutande pulite.»

 

Ecco come si presenta…

 

una trentenne dalla vita movimentata, un passato etero da mamma e moglie,
un presente intrappolato nella relazione in crisi con la compagna e stritolato da un lavoro che non sente più suo.
Tra amicizie vecchie e nuove, prospettive, piani inclinati e voli pindarici,
sarete catapultati nel passato, presente e futuro di Arianna.

 

Ti abbiamo incuriosito? 🙂

Volevo essere bionda

Un romanzo che saltella, giocando a campana con le caselle che la vita ci disegna davanti, e che spesso perde l’equilibrio per poi ritrovarlo sull’altra gamba. Un libro che parla di amore, resilienza, cambiamento, social media, famiglia, maternità e persino di pizza e caffè.

 

La vita di Arianna è un labirinto caleidoscopico di situazioni paradossali, casi di omonimia e di osmosi tra le persone che incontra, in cui empatia e ironia si inseguono senza mai bisticciare. La scuola dei bambini, i colleghi, le mamme degli amici dei figli: tutto è filtrato da sguardi, che siano quelli degli altri o il nostro occhio interiore che osserva anche i moti interni, quelli più difficili da scorgere e spesso da interpretare.

 

Arianna ci prende per mano e mostra questi sguardi, i ricordi, le emozioni e le paure. “Volevo essere bionda” non fornisce né ricette né facili soluzioni ai folli imprevisti della vita: il fluire dell’esistenza è inesplicabilmente buffo e per sopravvivere è meglio non prendersi troppo sul serio. Un libro tutto da ridere che ruberà il vostro cuore.

Volevo essere bionda

Un romanzo che saltella, giocando a campana con le caselle che la vita ci disegna davanti, e che spesso perde l’equilibrio per poi ritrovarlo sull’altra gamba. Un libro che parla di amore, resilienza, cambiamento, social media, famiglia, maternità e persino di pizza e caffè.

 

La vita di Arianna è un labirinto caleidoscopico di situazioni paradossali, casi di omonimia e di osmosi tra le persone che incontra, in cui empatia e ironia si inseguono senza mai bisticciare. La scuola dei bambini, i colleghi, le mamme degli amici dei figli: tutto è filtrato da sguardi, che siano quelli degli altri o il nostro occhio interiore che osserva anche i moti interni, quelli più difficili da scorgere e spesso da interpretare.

 

Arianna ci prende per mano e mostra questi sguardi, i ricordi, le emozioni e le paure. “Volevo essere bionda” non fornisce né ricette né facili soluzioni ai folli imprevisti della vita: il fluire dell’esistenza è inesplicabilmente buffo e per sopravvivere è meglio non prendersi troppo sul serio. Un libro tutto da ridere che ruberà il vostro cuore.

  • Un romanzo sul cambiamento che tanto ci fa paura, dei "per sempre" che si scoprono a termine, de punti della parola "fine" che sono poi fori su orizzonti inesplorati.

    Enrica Tesio

    Autrice del bestseller "La verità, vi spiego, sull'amore" — Tratto dalla prefazione

    Enrica Tesio

Volevo essere bionda

VERONICA BARSOTTI

 

In uscita a giugno 2017!

 

Prezzo: € 17,00

ACQUISTALO QUI

Volevo essere bionda, romanzo di Veronica Barsotti

Veronica Barsotti Volevo essere bionda

Veronica Barsotti

 

Veronica Barsotti, docente, formatrice, consulente e blogger di FuoriLogo.me. Organizza e tiene corsi di scrittura creativa e autobiografica.
Vive a Lucca, facendo spola con Milano, insieme alla sua compagna, il suo ex marito e i loro due figli. Non a caso va in confusione quando le chiedono che lavoro fa e dove abita.

Giura di dedicarsi alla scrittura ogni qual volta non è impegnata a leggere romanzi, mangiare pizza, bere caffè, trastullare figli, incollare pezzi di cuore e portare il cane in giro per i boschi.